Sicuramente ti sarà capitato anche a te che avvolte ci imbattiamo nel problema del senso della vita. Non sempre lo formuliamo in termini astratti o filosofici. Spesso ci poniamo domande più semplici: che cosa ci faccio al mondo? Che cosa fare delle mie giornate? Che scopo ha tutto questo?

La maggior parte di noi riesce al massimo a dare risposte parziali.

Che tipo di risposte pensate di ottenere se chiedete ai vostri amici perché  si alzano dal letto la mattina? E chi saprebbe spiegare in due parole il senso della propria esistenza? Di fronte a tali domande ci si sente spesso impotenti, perché vorremmo tanto conoscere la risposta, ma quella sembra sfuggire alla nostra presa.

Alcuni, quando li si interpella, reagiscono perfino con dolore e strizza, perché si rendono conto di non essere mossi da ragioni profonde, o addirittura di condurre esistenze povere di senso.

Il problema è che non possiedono uno scopo di vita. Ne parlo spesso in questo blog. (Anche qui ). Senza uno scopo non riusciamo a tracciare una linea da dove ci troviamo e dove vogliamo andare.

Con il nostro scopo riusciamo a vedere meglio la nostra vita, il perché siamo su questo mondo e dove ci dobbiamo focalizzare per proseguire verso il nostro cammino di vita.

Ognuno di noi spende mediamente delle 8 alle 10 ore la settimana sui social. Questo, sommata ad un’interminabile lista di altre cose da fare e portare a termine, crea un rumore di fondo che impedisce la produttività, inibisce la creatività e si contrappone fra te e la giornata che tu stesso vuoi sognare di avere. Quindi cosa si può fare per uscire da questa situazione? Semplice. Prendi un profondo respiro, immagina la vita che vorresti avere, e definisci un piano concreto che la renda reale.

10 chiavi utili per meglio focalizzati sul tuo cammino di vita:

1. Definisci il successo.

Solo tu sai cosa ti rende soddisfatto. Quando vuoi raggiungere un obiettivo, che sia il lancio di un nuovo business, la redazione di un libro o riuscire a correre una maratona, inizia avendo le idee chiare sul traguardo che vuoi raggiungere. Scrivetelo su un foglio di carta e lavoraci ogni giorno in quella direzione.

2. Visualizza il successo.

Torna indietro con la memoria fino ad un momento in cui ti sei sentito veramente orgoglioso di te stesso. Adesso immagina il miglior esito possibile per la tua nuova avventura e mantieni quella sensazione di fierezza; quindi immaginati tu stesso. E’ per quel “futuro” che devi lavorare.

3. Dimentica i tuoi diritti.

Non sei destinato al successo perché hai frequentato una certa università o un certo background o una pletora di contatti. Non credere che ciò che desideri ti cada dritto in testa o che sei più meritevole di qualcun altro. Focalizzati seriamente sul tuo lavoro o rischierai di perdere grandi opportunità.

4. Pensa in piccolo per pensare in grande.

Non puoi caricare il tuo obiettivo finale direttamente sulle spalle, e pensare solo a quello. Poniti delle piccole azioni e procedi con costanza verso l’obiettivo. Pensare di riuscire ad ottenere molto e in poco tempo potrebbe portarti al fallimento.

5. Perseverare è vitale.

La procrastinazione può rapidamente trasformarsi in panico e impedire al tuo cervello di ragionare lucidamente. Non va bene né per la tua creatività né per la tua salute. Svegliati presto e dedicate ad ogni azione il giusto tempo.

6. Ragiona per priorità.

Svolgi prima i compiti più impellenti o quelli più importanti. Anche se puoi pensare di portare a termine subito i compiti rapidi, la capacità di concentrazione è spesso maggiore all’inizio della giornata. Studia i tuoi picchi di produttività e organizza la tua agenda di conseguenza.

7. Delega.

Non puoi fare tutto. Pensa a ciò che qualcun altro possa fare al posto tuo, sia a lavoro che nella vita privata, e impara a delegare. Così avrai più tempo da dedicare alle nuove priorità.

8. Trova dei supporter.

Per facilitare il tuo percorso, individua amici, colleghi e parenti con la tua stessa mentalità e che celebrino con te i successi, condividendo le loro opinioni sul tuo progetto. Il supporto può arrivare dalle fonti più improbabili. Assicurati di essere aperto ad ogni possibilità.

9. Tenta e ritenta.

Se senti di aver messo troppa carne al fuoco fermati e impegna la tua concentrazione su un solo compito alla volta. Prova a lavorare ogni giorno su un solo progetto e sarai sorpreso dalla mole di lavoro che riuscirai a portare a termine.

10. Mantieni la motivazione.

Per mantenere il focus e superare qualsiasi contrattempo, costruisci un “manuale della motivazione”. Un insieme di citazioni di persone che ti ispirano, audio di  imprenditori che spiegano alcuni concetti a 360°, libri e riviste come Forbes o anche Millionaire e altri simili. Crea un ambiente che ti stimoli.

Quello che io ho iniziato a fare a 22 anni è stato proprio quello di pianificare cosa volevo e darmi da fare. Ho acquisito informazioni attraverso libri, corsi formativi a 360°. Ho iniziato a studiare l’ambito finanziario e a frequentare persone sempre di quell’ambito e così via per qualsiasi settore.

La pianificazione è tutto. Se non pianifichi il tuo futuro non ne avrai uno… Se non sai dove andare ti perderai, ogni giorno ti alzi e svolgi per routine ed abitudine determinate azioni che danno come risultato tutto quello che oggi possiedi ed hai intorno a te.

Nessun risultato diverso….

Solo iniziando ad agire in modo diverso, con azioni diverse riuscirai ad avere risultati diversi inerenti su dove presti attenzione.

Pianifica il tuo scopo. Pianifica il tuo anno, il tuo mese, la settimana ed in fine il tuo giorno ideale ed i risultati non tarderanno a verificarsi.

Segui queste 10 chiavi per essere meglio focalizzato e non distrarti dalle interferenze esterne. Se hai bisogno di come si organizza una pianificazione, come trovare il proprio scopo ed altri consigli puoi scrivermi, possiamo anche svolgere una sessione su skype o dandoti del materiale…

Per qualsiasi consiglio puoi sempre scrivermi in privato a: info@pierluigimaggio.com 

A presto da Pier…