Come detossinare l'intestino con i rimedi naturali: i migliori consigli su cibi e programmi di detossinazione.
Come detossinare l’intestino con i rimedi naturali: i migliori consigli su cibi e programmi di detossinazione.

Cosa siamo…? Siamo una macchina umana ad altissimo rendimento, equipaggiata con molteplici funzioni regolate come spartiti musicali. Invecchiare al massimo delle nostre possibilità e in condizione fisiche ottimali è possibile solo se rispettiamo le esigenze della nostra macchina.

Tutti gli esseri umani sono sottomessi alle stesse leggi perché sono costruiti su un unico modello. Il contratto con questa macchina umana ci comporta, per mantenerla sana e attiva, alcune clausole particolari, basate sulle caratteristiche di ognuno di noi, e che quindi non vanno trascurate per aumentare la sua durata e la sua qualità di vita.

Quindi bisogna conoscere le condizioni generali del contratto per capire i bisogni intrinseci del nostro corpo e poterlo utilizzare e sfruttare nel miglior modo possibile.

La nostra macchina è complessa, come lo è ogni elemento del motore (le cellule, gli organi, gli ormoni, i liquidi, ecc…). Ovviamente senza carburante e senza alcuna riparazione nel susseguirsi della vita, il motore non può funzionare sempre bene. Senza un sistema immunitario ben sostenibile, veniamo attaccati da aggressioni esterne, e quindi diventiamo vulnerabili.

Come detossinare l’intestino con i rimedi naturali

Detossinare l'intestino rimedi naturali

Come si fa???

Eseguendo nell’arco di un anno alcuni programmi di detossinazione o disintossicazione dell’organismo. Significa fare un tagliando alla nostra macchina umana, eliminare tossine, cioè tutte le sostanze nocive per il nostro corpo, derivanti da alimenti che si producono nei processi digestivi, intensificare il sistema immunitario e ripulire tutti gli organi, portano ad un ripristino e ad un funzionamento ottimale di tutti gli organi.

La salute del nostro organismo dipende fortemente dal rapporto tra la quantità di tossine introdotte e la quantità di tossine che riusciamo ad eliminare attraverso gli organi emuntori (polmoni, reni, fegato, intestino, pelle).

Quanto è importante detossinare il nostro corpo?

La maggior parte delle persone, non ci pensa mai su quanto sia importante fare anche una pulizia interna del proprio corpo.

A cosa serve curare il giardino della tua casa per farla apparire bella di fuori, se poi all’interno ci sta sporcizia?…

Fintanto che la quantità introdotta di tossine è pari a quella espulsa tutto funziona bene, tuttavia se le tossine introdotte diventano superiori di quelle espulse (a causa di uno stile di vita scorretto, un’alimentazione non adeguata, o magari perché gli organi emuntori non funzionano adeguatamente) queste particelle tossiche si depositano nei tessuti, intossicando l’organismo e creando il terreno adatto all’instaurarsi di diverse patologie.

L’ideale per non andare incontro a dovute malattie sarebbe eseguire una manutenzione continua degli organi disintossicanti del nostro organismo cioè una pulizia intestinale. Ma questo si può effettuare quotidianamente grazie a un rapporto di frutta e verdura, perché sono i primi alimenti che hanno dei principi di detossinazione per l’organismo.

A questo link troverai un buon programma di detossinazione e cura dell’apparato digerente.

Dimmi quel che mangi e ti dirò chi sei.
(Anthelme Brillat-Savarin)


Come funziona il nostro organismo con i cibi?

Partiamo dal principio: sapendo la funzione dell’apparato digerente che consiste nel preparare e trasformare gli alimenti per renderli assimilabili da parte dell’organismo  si distinguono due funzioni: funzioni meccaniche e funzioni chimiche. Il cibo,  attraverso un lungo percorso che lo trasporta dalla bocca fino all’intestino tenue, subisce, a opera dei succhi gastrici e intestinali, un processo che lo trasforma in chimo a livello gastrico e chilo a livello di intestino tenue.

Qui avviene la digestione completa di tutti gli alimenti suscettibili a trasformazione grazie all’azione della bile, del succo pancreatico e del succo intestinale. Le sostanze di rifiuto, inutilizzate e non digeribili e le sostanze residue che si presentano compatte passano quindi nell’intestino crasso e, mediante la contrazione dei muscoli delle pareti intestinali, vengono sospinte verso il retto per essere poi eliminate sotto forma di feci. L’importanza dell’apparato digerente è tale che, secondo i “naturopati”, tutte le malattie dell’uomo moderno sono il risultato di un’infiammazione intestinale (chiamato fuoco perverso) derivante dalle cattive abitudini alimentari, dello stress dall’inquinamento e dalla società dei consumi.

Come rinforzare l’organismo con la giusta alimentazione.

E’ consigliabile, quindi, mantenere una corretta alimentazione e, in particolari periodi, è raccomandabile rinforzare ulteriormente l’organismo attraverso una “pulizia mirata per almeno 15 giorni o un mese” che lo disintossichi dagli accumuli presenti.

L’esclusione, per un periodo di tempo, di questi alimenti migliora tutto il processo digestivo nonché l’assimilazione dei nutrimenti. Questo si traduce in un miglioramento dell’eliminazione dei liquidi (cellulite), diminuiscono i gonfiori e migliora la peristalsi intestinale.

Spesso si ha come “effetto collaterale” la riduzione del peso corporeo o comunque la trasformazione della massa grassa in massa magra con diminuzione dei cm di circonferenza (e quindi di taglia).

come detossinare l'intestino con i rimedi naturali
L’organismo si rinforza perché non più sovraffaticato dal compito di espellere tossine ed è più reattivo nei confronti delle altre problematiche presenti, per cui migliora la risposta ad allergie, dermatiti e eventuali intolleranze.


Alcuni programmi di una semplice detossinazione possono essere:

  • Avere un rapporto almeno per una settimana di solo frutta, verdura, fagioli, proteine magre, grassi sani e fibre.
  • Farsi dei centrifugati di frutta, verdure e erbe.
  • Mangiare per 1-2 giorni solo della frutta e della verdura con alto tasso di alimenti detossinanti.
  • Meditare ogni mattina per 15-20 minuti fa calmare la mente e creare uno spazio di annullamento di sé, con le vostre emozioni e i pensieri disturbanti: è il modo migliore per liberarvi dalle tossine mentali.

Questi sono solo dei programmi di pulizia, ma non, nel caso se si è affetti da un’intolleranza. Nel caso di un’intolleranza si dovrebbe seguire un’alimentazione fatta da uno specialista del settore.


Possiamo perfezionare il programma con delle piante o frutti del tutto naturali, alcune possono essere:

  • l’Aloe Vera per il suo vasto principio di detossinazione, stabilizzazione del PH intestinale, contiene l’acemannano e in più per i suoi 400 elementi nutraceutici di cui 75 indispensabili per la salute.
  • La Garcinia Cambogia una pianta dalle varie proprietà, il suo principio attivo è l’acido idrossicitrico che fa aumentare il metabolismo con riduzione della fame.  Gli effetti di questa pianta, praticandolo anche insieme allo sport, e di utilizzare il grasso come carburante e lo brucia continuando ad agire anche quando il fisico non è sotto stress fisico facendo in modo che i carboidrati assunti non si trasformino in grasso.
  • Il thé verde  molto più di una semplice bevanda, contiene flavonoidi, catechine, tannini, teina, teofillina, vitamine del gruppo B, minerali e amminoacidi. Le proprietà del tè verde sono principalmente toniche, diuretiche, depurative e antiossidanti.
  • Bacche di goji, semi di girasole, pinoli e anacardi questi semi contengono sostanze antiossidanti come la vitamina E e B, sali minerali e fibre capaci di ridurre il colesterolo. In più sono una fonte di proteine vegetali e quindi possono sostituirsi alla carne e al pesce.
  • La curcuma e lo zenzero, una delle proprietà più sorprendenti della curcuma è l’ effetto antitumorale. Questa preziosa pianta, infatti, contrasta l’insorgere della leucemia e di ben otto tipi di tumore che colpiscono colon, prostata, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni e mammelle. Tutte e due hanno eccezionali qualità antiossidanti, perché in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze innocue per il nostro organismo.
  • L’ avocado ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra alimentazio per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile

Esistono infinità di altri alimenti del tutto naturali che possono essere di aiuto e aiutarci a ripulire il nostro corpo, depurare il fegato, purificare l’intestino e mantenere un corretto equilibrio della flora intestinale. Basta informarsi anche facendo una ricerca su internet. Qui seleziono (i 10 supercibi migliori), se non sai cosa sono devi assolutamente informarti.

I supercibi sono in grado di rinforzare il tuo organismo. Se sei interessato a questi alimenti, puoi chiedermi informazioni e posso consigliarti dove acquistarli in modo che siano di qualità e garantiti, in più posso anche consigliarti dei programmi che racchiudono già tutti questi alimenti, dove assunti per almeno una settimana tendono a ripristinare e curare tutto il tuo corpo.

Da anni che consiglio a tante persone questi prodotti e programmi, e tutti ancora mi ringraziano perché questi prodotti, hanno migliorato il loro organismo ed eliminato diverse malattie, credimi anche gravi.

Un saluto Pier 😉