Come pulire l'intestino in modo naturale con frutta, verdura e germogli.

Il 70% del nostro pianeta è coperto di acque, di acqua è composto l’80% del nostro organismo, e l’acqua deve essere presente in larga misura nella nostra dieta, la quale deve comportare il 70% di alimenti che ne siano ricchi, e ciò significa frutta e verdura fresca o le rispettive spremute.

C’è chi raccomanda di bere da otto a dodici bicchieri di acqua al giorno per lavare l’organismo o pulire l’intestino.

Ma assolutamente è un’idiozia.

In primo luogo perché gran parte di acqua che bevi e tutt’altro che buona, perché probabilmente contiene cloro, fluoro ed altre sostanze tossiche. Una buona idea sarebbe quella di bere acqua distillata, ma quale che sia il genere di acqua che si ingurgita, non si può lavare il proprio organismo inondandolo. Il quantitativo di acqua che bevete dovrebbe essere determinato dalla vostra sete.

Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.
(Jim Rohn)

Come pulire l’intestino in modo naturale

naturaaloe

Anziché lavare l’organismo inondandolo, conviene ingerire alimenti che siano naturalmente ricchi d’acqua, e sulla terra ne esistono solo di tre tipi: frutta, verdura e germogli. 

 

 

 

 

Questi alimenti ti forniranno acqua in abbondanza e l’acqua è una sostanza che da vita oltre a depurare l’organismo. Quando si segue una dieta povera di alimenti ricchi d’acqua è pressoché garantito un funzionamento malsano dell’organismo.

Una consiglio fondamentale: fare una buona dieta; la dieta dovrebbe ininterrottamente aiutare con il processo di depurazione dell’organismo , anziché ingombrarlo di sostanze alimentari indigeribili e nocive per noi come spiego qui.

L’accumulo di metaboliti nell’organismo è causa di malattie, e un modo di mantenere il sangue e il corpo tutto quanto più libero possibile da prodotti di scarto e da tossine consiste nel limitare l’ingestione di sostanze, alimentari e non, che mettano a dura prova gli organi escretivi dell’organismo; l’altro consiste nel fornirgli in misura sufficiente  da contribuire alla diluizione ed eliminazione di tali prodotti metabolici.

La qualità della vostra vita dipende dalla qualità della vita delle vostre cellule

 


In che percentuale la tua dieta è composta di alimenti ricchi d’acqua? Quanti alimenti fra VERDURA, FRUTTA e GERMOGLI ingerisci ogni giorno?

Ne assumi abbastanza per attivare il processo di depurazione e detox???

Se dovresti fare un elenco di tutte le cose genuine e di qualità che hai ingerito in una settimana, quale sarebbe la percentuale in questione?

CREDIMI…

La maggior parte delle persone, non più del 20%…  il 15 % è un quantitativo da suicidio, scorri le statistiche relative al cancro e cardiopatie e guardate quali sono gli alimenti che la National Academy of Sciences raccomanda di evitare, e il quantitativo d’acqua contenuto in quegli stessi alimenti.

I più grossi e più forti tra gli animali viventi sono erbivori: gorilla, elefanti, rinoceronti e via dicendo si nutrono tutti di alimenti ricchi d’acqua. Molto semplice. Come puoi accettarti che il 70% della tua dieta consista di alimenti ricchi d’acqua?

Facile: d’ora in poi, mangia un’insalata ad ogni pasto, e come spuntino meglio un frutto che una tavoletta di cioccolata. E noterai la differenza, se il tuo corpo funziona meglio questo ti dà modo di sentirti come sei realmente! Certo non sto dicendo che ogni giorno dovresti magiare una porzione di insalata, assolutamente no, diventeresti una pecora 😀 , ma comunque ingerire alimenti che diano acqua-liquidi al corpo.

 


Eliminare quante più tossine possibili

Dio non si è dimenticato assolutamente niente per farti vivere sempre più in salute, per questo ha creato anche alimenti ricchi di sostanze nutritive, che basterebbe ingerirle solo la mattina a colazione per aver il giusto fabbisogno per tutta la giornata, più conosciuti come “SUPERCIBI“. 

Il non pulire internamente l’intestino, si va a lasciare ristagnare il materiale di scarto nel colon, e comincerà un processo di putrefazione che irriterà la mucosa rendendola meno permeabile, ciò permetterà alle sostanze tossiche di penetrare nel circolo sanguigno.

Queste tossine, a loro volta, creano i presupposti per innumerevoli disfunzioni e malattie, tra cui: problemi della pelle, avvelenamento del sangue che nutre il cervello e il sistema nervoso con conseguente mal di testa frontale (cefalea), irritabilità, indebolimento, svogliatezza, poca memoria ed alcuni problemi che vengono imputati alla demenza senile. Normalmente nell’intestino si accumulano diverse sostanze di scarto responsabili del generale malfunzionamento dell’organismo.

L’intestino provoca molti problemi se non è pulito. Per questo motivo si consiglia una giusta pulizia intestinale e di detossinazione del corpo almeno due volte l’anno, con dei programmi specifici di detox e ripristino dell’organismo che spiego in questo articolo…


I benefici di una pulizia interna

Effettuare una pulizia interna intestinale è molto utile per l’organismo perché permette di eliminare quello che non serve e che può intossicare, dai parassiti ai prodotti ingeriti. Con una sana ed equilibrata alimentazione è possibile mantenere l’intestino pulito.

I benefici saranno molteplici:

  • maggiore sensazione di tranquillità interiore
  • riposerete meglio e in meno tempo
  • migliorerà l’alito e anche l’odore del corpo
  • miglioramento della lucidità della mente e forza interiore
  • spariranno brufoli ed eruzioni cutanee

ma sopratutto cosa ancor più importante, serve a migliorare l’assorbimento e l’assunzione del cibo. In questo articolo spiego perché è essenziale svolgere un programma detox.

Prenditi sempre cura del tuo corpo… Per qualsiasi informazione puoi sempre scrivermi in privato 😉 .

Un caloroso saluto da Pier.