La verità di una dieta? Essere cauti e preservare.

La verità di una dieta? Essere cauti e preservare.

Inizio a parlare di una storia, di un medico che grazie a una sua scoperta consigliava una dieta per perdere peso in brevissimo tempo, e che poi all’apice del suo successo viene disprezzato da tutti e da tutto.

Pierre Dukan da giovane intraprende gli studi di neurologia. Durante un consulto, un paziente gli domandò consigli per perdere peso: «Dottore, mi prescriva il regime ipocalorico che vuole, mi tolga tutti gli alimenti che vorrà, ma non le carni, non riuscirei». Pierre Dukan gli consigliò allora di mangiare la carne meno grassa possibile, e di bere molta acqua. In 5 giorni il paziente perse 5 kg; le basi della dieta furono così fissate.

Pierre Dukan iniziò ad appassionarsi alla nutrizione e fece della lotta contro l’obesità la sua battaglia. Pubblicherà i suoi primi libri con successo e il suo metodo diventa popolare in tutto il mondo.

La dieta Dukan è stata criticata nel 2010 da un rapporto dell’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare. Fonte presa da wikipedia.

C’è di più! All’apice del successo, le comunità scientifiche di mezzo mondo hanno elevato un grido d’allarme. “ Il consumo eccessivo ed esclusivo di proteine animali provoca danni alla salute”. Molte persone deluse da metodo di Pierre Dukan, che non solo avevano recuperato i chili perduti eccessivamente in fretta con quella dieta ma che si sentivano perfino male: erano stanche, accusavano mal di testa, costipazioni intestinali, avevano il colesterolo alto e l’alito cattivo…

Le conclusioni per Pierre dukan non potevano essere più accetate: il suo metodo si trova tra quelli che hanno ricevuto la peggior valutazione degli esperti sui connazionali. Diventa il metodo più pericoloso per la salute delle ossa, del fegato e del cuore e presenta gravi carenze nutritive e vitaminiche. In spagna, il ministero della Salute non raccomanda la dieta Dukan. L’Associazione spagnola di dietologi-nutrizionisti definisce il metodo:  fraudolento e illegale, non efficace per dimagrire e con possibili rischi per la salute pubblica anche gravi.

La verità di una dieta? Essere cauti e preservare.

Purtroppo queste sono verità. Ormai nel mondo se ne sentono sempre di più di queste cause,  molte persone in sovrappeso, si danno una immagine sbagliata e abusa di obesità, paragonandola ad una malattia e ricorrono spesso a diete o metodi, che fanno di tutto per perdere in brevissimo tempo i chili di troppo.

Per questo occorre essere estremamente cauti prima di far nascere in queste persone false speranze nei riguardi di una dieta facile ed efficace. Ripeto, purtroppo con l’aumento degli indici di obesità, cresce anche il consumo di prodotti dimagranti e la diffusione delle diete popolari, più note come “diete miracolose”, per la maggior parte ingannevoli e contrarie alle raccomandazioni mediche. Molte di queste diete contribuiscono a perpetuare l’obesità con il noto effetto y-yo, che talvolta provoca in queste persone in sovrappeso una depressione da cui non è facile riprendersi.

Esperti nutrizionisti sostengono che non esistano formule magiche per perdere peso in modo sano: solo una dieta personalizzata e basata sui nutrienti che il corpo richiede può aiutare, se seguita sotto il controllo di un dietologo, a raggiungere il peso forma idoneo per ciascuno.

Quello che dovresti sapere di una dieta sana e alimentare.

Molte diete ci hanno imbrogliato alla grande. Tutte sono destinate a fallire, sia che calcolino le calorie, che misurano le porzioni o che giochino sul rapporto tra lipidi e proteine nel piatto. Se anche ci permettano di perdere qualche chilo, nel giro di un paio d’anni li recuperiamo… se non addirittura di più.

Il problema e che non siamo stati noi a fallire con quelle diete, sono queste diete a essere un fallimento. Perché alcune non seguono una base alimentare e nutritiva che il corpo richiede giornalmente.

Per quanto riguarda noi il problema e che non ci informiamo al riguardo cioè, non abbiamo una giusta conoscenza sul come il nostro corpo si nutre e di quello che ha bisogno giornalmente. Anche a scuola ci hanno parlato del corpo umano e di tutti i suoi componenti, ma si sono dimenticati di insegnarci come tutti questi organi si nutrano e crescano nel modo più giusto e sano per loro.

Dobbiamo tornare indietro, riprendere questa materia e concluderla. Per la maggior parte delle persone bastava solo mangiare cibi naturali, alternarli tutti i giorni ed evitare tutti i cibi spazzatura. Questo semplice consiglio avrebbe già evitato l’obesità e la dipendenza a molte persone.

Un’alimentazione ottimale trasformerà il nostro organismo, ponendo fine, una volta per tutte, a dipendenze alimentarie all’impulso di rimpinzarci. Quando si cominciano a mangiare cibi sani e ricchi di nutrienti, come : verdure, legumi, semi, frutta e frutta secca, si inonda l’organismo delle vitamine, dei minerali e delle sostanze fitochimiche di cui ha assoluto bisogno.

Non vi limiterete semplicemente a constatare un immediato calo ponderale, bensì subirete una vera e propria metamorfosi, avvertendo il desiderio prepotente di quegli alimenti che favoriscono un buono stato di saluta anziché di quelli che sono causa di malattie. L’organismo inizia a lavorare bene insieme a tutti gli organi che lo comprende. E paragonato a una costante attività fisica tutto inizia a funzionare in sinergia e nel giusto modo.

5 consigli ideali sul come seguire correttamente una dieta alimentare e salutare:

  1. Prima di eseguire una dieta, domandatevi se questa dieta ha come basi principali le seguenti categorie: (PROTEINE – CARBOIDRATI – FIBRE).
  2. Informarsi sugli studi fatti su questa dieta, da chi è stata studiata e quali statistiche ha ottenuto.
  3. Nel seguire una dieta, dobbiamo anche aumentare la nostra conoscenza sul come il nostro corpo si nutre, in modo da prendere più consapevolezza su quello che si sta facendo.
  4. Una buona dieta deve escludere tutti i cibi spazzatura, compreso anche lo zucchero raffinato.
  5. Fare tanta attività fisica. Senza l’attività fisica qualsiasi dieta non funzionerebbe, questo perché il nostro corpo ogni giorno funziona con dei processi e l’attività fisica appunto attiva il processo di rigenerazione e ripristino del corpo e tanti altri fattori.

Questo stile nutritivo rende quasi impossibile essere in sovrappeso, perché si mangia per soddisfare la fame vera, non le voglie di cibi che danno assuefazione e per di più sono voglie di mancanze che derivano da appagamento, come spiegato in questo articolo: perdere peso, la chiave è la mente.

“Prenditi cura del tuo corpo per i primi cinquanta anni, e il corpo si prenderà cura di te per i prossimi cinquanta altri”

Se ti è piaciuto questo breve post, commentalo in base ai tuoi pareri e condividilo.