L'importanza di una sana alimentazione per i processi neuronali del nostro cervello

Come mantenere giovane il nostro cervello? Quali sono le migliori abitudini alimentari per il nostro cervello? Quanto va a incidere la nostra dieta sul futuro delle nostre funzioni celebrali?

In questo articolo voglio parlare del cervello che è il primo organo principale che comanda tutto il nostro corpo e di quanto l’alimentazione sia importante per i suoi processi quotidiani di:

  • apprendimento, e percezione
  • carattere, modo di pensare
  • anti-invecchiamento e depressione

“Contrariamente all’opinione corrente, il cervello non va fatalmente incontro con gli anni a un processo irreversibile di deterioramento. Sia Tiziano che Michelangelo e molti altri artisti di straordinarie capacità creative – Picasso tra questi – continuarono a realizzare opere di eccezionale valore sino a tarda età.” Rita Levi Moltacini 

Ci hai mai pensato?

Siamo ciò che mangiamo. 

Vale anche per il nostro cervello, il nostro cervello cresce sano, tanto quanto la nostra alimentazione è sana.

Quando sentiamo parlare di sana alimentazione, si pensa a tutti i vantaggi sul benessere generale del nostro fisico, agli effetti benefici sul sangue, sul cuore, sullo stomaco, sull’intestino e al fatto che nutrirci in modo equilibrato può risparmiarci dal sovrappeso e dall’obesità e prevenire molte malattie croniche che ne conseguono.

Così come un regime alimentare sbagliato può indebolire il nostro cuore e tappare le nostre arterie, mangiare male può letteralmente distruggere il nostro organo primario, il cervello, quello da cui parte ogni input e che comanda la nostra vita. Il destino del nostro cervello, come molte ricerche hanno dimostrato, dipende inanzi tutto da cosa scegliamo di mangiare.

Significa che le nostre facoltà cognitive, la nostra memoria, le nostre capacità di pensare, di reagire e di apprendere sono alla mercé del nostro stile di vita e quindi in primis delle nostre scelte alimentari.

Più si mangia sano più il cervello aumenta in modo esponenziale le sue capacità.

L’importanza di una sana alimentazione per i processi neuronali del nostro cervello.

“Il cervello: se lo coltivi funziona. Se lo lasci andare e lo metti in pensione si indebolisce. La sua plasticità è formidabile. Per questo bisogna continuare a pensare” Rita Levi Montalcini 

E’ ovvio che il tempo trascorre per tutti e l’invecchiamento è un processo che rende il nostro corpo più debole, le nostre ossa più fragili e la nostra memoria piena di lacune, ma tutto ciò non è ineluttabile.

Nessuno te lo dirà mai!!!

Il tuo cervello rispetto agli altri organi compongono il nostro organismo, il cervello a livello biologico è dotato della struttura più complessa e allo stesso tempo più affascinante, non solo per l’enorme quantità di neuroni, ma anche per la capacità che hanno queste cellule nervose di collegarsi e comunicare tra loro, formando reti e circuiti in grado di gestire tutte le funzioni del nostro corpo.

Grazie a questi reti, il nostro cervello controlla e guida tutti i nostri processi vitali, dalle funzioni così dette vitali, alle funzioni cosi dette involontarie come il battito cardiaco, il respiro e le attività digestive, a quelle volontarie come il movimento, la cognizione e la percezione sensoriale.

In questo vero e proprio reparto speciale, inoltre, hanno sede il nostro linguaggio, i meccanismi mentali, il pensiero logico la capacità di apprendimento e in fine le nostre emozioni. In poche parole, se siamo in grado di vedere, sentire e percepire, di coordinare i nostri movimenti e di produrre concetti astratti è solo grazie al nostro “organo primario” e ai suoi meccanismi, che probabilmente non finiranno mai di stupirci.

Cosa succede al nostro cervello a livello neuronale.

Cosa succede al nostro cervello a livello neuronale.

Bene tutto ciò si muove attraverso i neuroni comandati dal cervello che a loro volta formano “sinapsi – punto di congiunzione” le quali permettono così la trasmissione degli impulsi nervosi.

La trasmissione delle informazioni avviene attraverso determinate sostanze biochimiche chiamate “neurotrasmettitori“, i quali vengono prodotti dall’organismo a partire dai loro precursori, ossia da elementi più semplici che ognuno di noi assimila attraverso l’alimentazione.

 

Tutti questi neurotrasmettitori, oltre a veicolare un messaggio, svolgono un ruolo specifico nelle funzioni celebrali e nel nostro comportamento.

Ora hai una prospettiva di quanto un cibo nocivo va a interferire con queste funzioni celebrali e a non farle trasmettere nel modo giusto. Ecco il motivo perché sempre più persone sono più depresse come spiego in questo articolo sulla depressione nel 2030.

Questo significa che per un buon funzionamento del nostro cervello è indispensabile prima di tutto alimentarsi correttamente.

Rallentare il processo di anti-invecchiamento partendo dal cervello.

Quando si parla di anti – invecchiamento si intende anche di rallentare tutto questo processo, rallentare alcune cellule e curarne altre, infatti adottando un’alimentazione ottimale, associata ad un corretto stile di vita generale, si va a curare tutte queste sinapsi, che vanno a curare tutte le cellule magari malate o che sono ferme, come organi partendo dalla vista, udito, olfatto arrivando ai reni, pancreas, stomaco e via dicendo…

Un cervello sano mantiene buone capacità di memoria, di concentrazione, di attenzione, di elaborazione e minore tendenza alla depressione, allo stress e all’ansia. Tuttavia eventuali problemi nutrizionali così come un insufficiente apporto di sostanze nutritive fondamentali possono recare danni addirittura irreversibili.

Le conseguenze di una cattiva alimentazione e dell’aumento dello stress ossidativo, a lungo termine, possono anche costituire un fattore di rischio importante per quelle che oggi stanno diventando malattie sempre più comuni e per cui purtroppo non esiste nessuna cura e nessun farmaco se non quello di adottare una giusta alimentazione e un giusto stile di vita, mentale e psichico.

4 consigli per mantenere sano il nostro cervello nel tempo.

  • Mantenere una sana alimentazione, garantisce al nostro corpo una cura a 360 gradi, migliorandolo giorno dopo giorno. In questo articolo spiego come si esegue una giusta alimentazione: Il giusto programma alimentare. Scarica anche il mio ebook, per accrescere tutta la conoscenza su un corretto stile di vita alimentare e mentale.
  • Accrescere le potenzialità del tuo cervello giorno dopo giorno, garantisce sia al tuo corpo e sia alla tua vita di vivere meglio. Consiglio moltissimo di leggere libri, io stesso leggo da 3 a 5 libri al mese, di qualsiasi categoria. Qui un sito dove puoi scaricare alcuni ebook gratuiti molto importanti: MyLife
  • Accrescere anche la tua cultura a livello di spiritualità e saggezza, ti permette di vivere più serena e più libera. Segui il blog di Omnama, troverai articoli molto importanti, per accrescere la tua cultura a livello spirituale.
  • Registrati alla mia newsletter per ricevere ogni 2-3 giorni email che io personalmente scrivo, di grande valore e con consigli semplici ed utili.
  • Non manca poi lo sport quotidiano, un farmaco naturale capace di guarire tantissimo sia il cervello ma anche tutto il corpo. Lo sport è molto importante, deve essere come il nostro secondo cibo della giornata non deve mai mancare. Correre, rilassa e rigenera il nostro cervello.

Questi sono i miei 4 consigli che se eseguiti, nel lungo termine vedrai grandi miglioramenti in te stessa e sul tuo corpo, e comunque sulla tua vita generale.

Per qualsiasi altra informazione puoi sempre contattarmi in privato.

Un abbraccio NAMASTE’